(+39) 06.86.95.6900 info@microcredito.gov.it

Importo del microcredito

Un’importante innovazione in materia di microcredito è quella introdotta dall’art. 49, comma 5 del decreto CuraItalia che eleva l’importo massimo delle operazioni di microcredito imprenditoriale da 25.000 a 40.000 euro.

Tale disposizione – lasciando invariata la possibilità, prevista dalla vigente normativa, di un ulteriore aumento dell’importo pari a 10.000 euro – consente ai soggetti beneficiari del microcredito di ottenere un finanziamento complessivo massimo di 50.000 euro.

Vogliamo precisare che l’innalzamento dell’importo massimo delle operazioni di microcreditoimprenditoriale da 25.000 a 40.000 euro, introdotto dall’art. 49 del Decreto Cura Italia e, adesso confluito nell’art. 13 del Decreto Liquidità, pur se efficace trattandosi di normativa primaria (ancorché in attesa di conversione del D L relativo), di fatto non sarà operativo fino alla emanazione dei decreti attuativi in quanto ancora non assistito dalla garanzia del fondo P.M.I..

Ovvero fino all’adeguamento del decreto del Ministro dell’economia e delle finanze n. 176 del 14 ottobre 2014 da parte del ministero competente, il fondo P.M.I. non fornirà la garanzia necessaria in assenza della quale difficilmente gli intermediari finanziari erogheranno i nuovi importi previsti.

Ovviamente auspichiamo che l’aggiornamento avvenga nel più breve tempo possibile, e stiamo sollecitando il ministero competente. Rimangono, pertanto, vigenti la precedente normativa e la modulistica di cui è già in possesso.

La globalizzazione dei vantaggi o dei guai? Il modello è la finanza mista

Per l'economista La Torre le urgenze legate all’ambiente e al clima non devono fare dimenticare ai governi la grave crisi di disuguaglianza sociale ed economica. Per affrontare “la fase 2” dell’emergenza Coronavirus, la Regione Lazio si avvarrà di un team di esperti composti da professori di economia e di medicina, docenti universitari di impresa, top manager di Stato e giornalisti. Coordinerà il progetto il vicepresidente Daniele Leodori che è già al lavoro con il team di esperti chiamati ad elaborare proposte in termini di sostegno alle imprese, nuovi modelli sociali, organizzazione del lavoro nel rispetto delle misure di sicurezza. Nel team degli esperti anche Mario La Torre, professore ordinario di Economia degli Intermediari Finanziari presso la “La Sapienza”, tra i maggiori esperti di finanza etica e sostenibile, già membro della taskforce G8 sugli investimenti ad impatto sociale, membro del Board dell’Ente nazionale per il microcredito e responsabile del Center for Positive Finance.

continua a leggere su affariitaliani.it

scarica l'articolo in formato pdf

COVID19 - L’AZIONE SOLIDALE DELL’ENM

Questa Emergenza Covid19 ha segnato tutti noi e il nostro agire è cambiato, nelle relazioni, nel lavoro, nelle attività sempre più digitali e a distanza e per il mondo della microfinanza ha significato una serie di attività che ampliano la platea dei beneficiari e soprattutto l’entità dei finanziamenti di microcredito. I decreti della Presidenza del Consiglio dei Ministri che si sono succeduti offriranno la possibilità a molte aziende di superare la crisi e il nostro compito come Ente Pubblico è quello di sostenere questa ripresa economica. Ma ci rendiamo conto che in questo momento di emergenza sanitaria e di crisi economica e sociale sono necessarie anche azioni di solidarietà.

Il microcredito , particolarmente in in questa difficile fase, e’ uno strumento fondamentale di finanza ad impatto sociale.

Al fine di potenziare il sostegno alla economia reale, ed amplificare l’efficacia dell’impatto sociale del microcredito , l’Ente partecipa e sostiene progetti promossi da Fondazioni ed altri Enti che in questo momento si attivano per aiutare le fasce più deboli della popolazione.

Il sostegno a tali iniziative avviene senza oneri gravanti sui fondi istituzionali gestiti Dall’Ente , ma su base volontaristica di tutti i collaboratori dell’Ente e degli operatori di microcredito collegati

allo stesso ENM.

L’Ente Nazionale per il Microcredito ha, quindi, deciso di sostenere un progetto di raccolta fondi solidale per l’acquisto di card spesa del valore di 20 euro per le famiglie e le persone bisognose. Nello spirito dell’economia sociale in cui nessuno può essere lasciato indietro, anche tutti i collaboratori dell’Ente hanno deciso di destinare una piccola donazione per aiutare chi è in difficoltà.

Il progetto è un’iniziativa della Fondazione Foedus, membro del Consiglio Nazionale ENM, che sta promuovendo questa attività solidale della MicroSocialCard. La Fondazione Foedus rilascerà ricevuta dell’avvenuta erogazione al fine di ottenere le detrazioni/deduzioni d’imposta descritte nell’Art. 66 del Decreto Legge 17 marzo 2020 n.18”

Per conoscere il progetto e donare ci si può collegare al sito della fondazione www.fondazionefoedus.it

 

 

Accordo Ente Nazionale per il Microcredito e JCI Italy, accordo di microcredito per i giovani imprenditori

Al via l’accordo l’Ente Nazionale per il Microcredito  e la Junior Chamber International – Italy per il sostegno dei percorsi di formazione e avvio delle attività di impresa attraverso gli strumenti della microfinanza, soprattutto nella attuale condizione di emergenza sanitaria ed economica legata al Coronavirus.

 

Obiettivo dell’Accordo è quello di promuovere l’educazione finanziaria, la cultura d’impresa e l’inclusione sociale e finanziaria dei soggetti socialmente discriminati nel nostro Paese, in Europa e nel mondo, anche attraverso il sostegno alla ricerca, allo sviluppo di nuove partnership in un’ottica di innovazione sociale, alla realizzazione di percorsi di crescita, nonché al reperimento delle risorse finanziarie.

In particolare, si evidenziano i seguenti punti:

• Promozione delle opportunità di sostegno economico e di tutoring a microimprese e

professionisti rientranti nei parametri individuati dall’art. 111 TUB.

• Promozione delle opportunità di finanziamento di giovani imprenditori tra i 18 e i 29 anni

attraverso la messa a disposizione della Garanzia Giovani.

• Attività di studio, ricerca e ingegnerizzazione di nuove soluzioni.

• Educazione finanziaria, sviluppo della cultura imprenditoriale, divulgazione dei principi

solidali e dell’etica del profitto.

• Attività congiunta di progettazione.

 

“Questo protocollo - spiega il presidente ENM, Mario Baccini -, siglato con un’associazione di under quaranta impegnati nello sviluppo della persona e dell’impresa, segna una grande opportunità di promozione per gli strumenti della microfinanza sia in ambito nazionale con il concorso diretto di JCI Italy che nella diffusione internazionale della cultura microfinanziaria proprio attraverso la testimonianza di questi giovani stakeholder”

 

“Soprattutto in momenti di difficoltà, come quello in cui si trova oggi il nostro paese a causa dell’emergenza sanitaria legata al Coronavirus, – continua il Presidente JCI Italy, Davide Bontempo – collaborazioni come quella siglata con l’Ente Nazionale del Microcredito, sono un concreto aiuto ai giovani imprenditori del nostro territorio locale e nazionale. L’obiettivo di questa partnership è infatti quella di fornire le giuste opportunità, e gli utili strumenti, per supportare lo sviluppo economico e la responsabilità sociale d’impresa. JCI Italy, facente parte di un network internazionale presente in oltre 120 paesi, si fa quindi promotrice di accordi, come quello sottoscritto, per dare un esempio concreto anche ad altri paesi che vivono le stesse criticità imprenditoriali”

Intervista al Presidente ENM Mario Baccini su ISORADIO

Ascolta l'intervista in formato Integrale al Presidente dell'Ente Nazionale per il Microcredito Mario Baccini

Collegati

Subcategories

L'Ente Nazionale per il Microcredito accoglie in questa sezione materiale selezionato proveniente dal mondo universitario - donde il nome 'academia', termine inglese mutuato dal latino - frutto della ricerca di punta sulla microfinanza. Si tratta principalmente di working paper su temi di attualità quali: la microfinanza 'verde', la microfinanza e le rimesse dei migranti, questioni etiche come la trasparenza e così via. Una selezione di scritti meno recenti ma classici completa la raccolta.

Se interessati a far divulgare qui uno scritto di rilevanza accademica (privo di copyright o con debita autorizzazione), si prega di contattare:

Ente Nazionale per il Microcredito
Presidenza - Sede legale - Via Vittoria Colonna, 1 - 00193 Roma Tel: (+39) 06 45541300

segreteria@microcreditoitalia.org

Recensioni