Microcredito, inclusione sociale e lotta alla povertà. L'importanza di un inquadramento costituzionale

di Avv. Rosaria Mustari

L’attuale contesto di perdurante crisi economica e, conseguentemente, di ingravescente esclusione sociale e vulnerabilità di un numero sempre maggiore di famiglie e individui, ha portato al centro del dibattito politico-istituzionale, anche a livello internazionale, i temi dell’inclusione sociale e della lotta alla povertà.

E’ evidente che una situazione così complessa debba essere fronteggiata con una strategia articolata e sinergica, entro la quale possono ben essere combinate talune misure di welfare in via di sperimentazione nel nostro ordinamento – quali in particolare il reddito di inclusione o il reddito di cittadinanza – con altri strumenti, pure collaudati e di comprovata efficacia, epperò non adeguatamente valorizzati, né applicati in modo da sfruttarne appieno le potenzialità.

 

continua a leggere su www.nuovefrontierediritto.it