(+39) 06.86.95.6900 info@microcredito.gov.it

I cittadini potranno così avere informazioni e aiuto tra le offerte disponibili a livello nazionale. Garruto: "Potenziamo il sistema locale delle politiche attive per il lavoro"

Utilizzare il microcredito per promuovere l'autoimpresa. Da oggi a Collegno si può, grazie al protocollo di intesa siglato a Roma con l'Ente Nazionale. Con la nuova apertura dello sportello in città, è possibile accedere a dettagliate indicazioni che possono permettere ai cittadini di orientarsi tra le offerte disponibili a livello nazionale su tutte le informazioni di microcredito, individuando così le opportunità che corrispondono alle proprie esigenze.

continua a leggere su

http://www.24ovest.it

Accordo Ordine dei Medici - Microcredito per finanziare attività in proprio ai giovani medici, soldi già pronti Medici senza lavoro: 25mila euro per aprire uno studio con il Microcredito.

I giovani medici potranno avviare una propria attività ricorrendo al micro credito: è stato siglato un accordo tra l’Ente Nazionale per il Microcredito e l’Ordine provinciale di Roma dei Medici-Chirurghi e degli Odontoiatri per l'accesso facilitato ad un finanziamento fino a 25mila euro.

 

http://www.affaritaliani.it/roma/medici-senza-lavoro-25mila-euro-per-aprire-uno-studio-con-il-microcredito-541546.html?refresh_ce

ROMA – Il dilemma attualissimo sull’utilità o meno di Reddito d’Inclusione sociale (Rei) e Reddito di Cittadinanza (Rec) viene esaminato dall’economista Mario La Torre, il quale li svincola dalle dinamiche strumentali della politica, li studia come oggetti economici e spiega come il Rec possa fare da ponte verso il microcredito, strumento nato dalla Finanza Etica, ma attivo in Italia per un’economia sostenibile e inclusiva.

http://www.repubblica.it/solidarieta/equo-e-solidale/2018/05/01/news/_microcredito_e_finanza_etica_strumenti_per_battere_le_disuguaglianze_-195248453/

 

Firmato il 20 marzo il Protocollo d’Intesa tra Banca d’Italia ed Ente Nazionale per il Microcredito per la tenuta dell’elenco dei prestatori di servizi ausiliari per il microcredito affidata all’Ente Nazionale dal D.L. 193/2016.

Si chiude positivamente, dopo quasi due anni, l’iter legislativo per l’attivazione dell’elenco degli operatori deputati a prestare i servizi non finanziari di accompagnamento ai beneficiari di microcrediti. La gestione dell’elenco, ed i requisiti per l’iscrizione, aprono la strada per garantire precisi standard qualitativi dei tutor e definire i requisiti di professionalità di una nuova figura fondamentale per assicurare bassi tassi di default ed alto impatto sociale dei microcrediti. Al Comitato Tecnico, composto da rappresentanti di BI e ENM, spetta anche il compito di stabilire le modalità di scambio dei flussi informativi tra le due Istituzioni.

http://www.bancaditalia.it/compiti/vigilanza/avvisi-pub/prot-bi-ente-naz-microcredito/index.html?com.dotmarketing.htmlpage.language=102&pk_campaign=EmailAlertBdi&pk_kwd=it

http://www.microcredito.gov.it/comunicazione/news/1245-e-stato-siglato-il-protocollo-di-intesa-tra-banca-d-italia-e-enm-per-la-tenuta-del-registro-degli-operatori-dei-servizi-ausiliari.html

 

https://www.goodinfinance.com/good-news/accordo-banca-ditalia-ed-ente-nazionale-microcredito/