(+39) 06.86.95.6900 info@microcredito.gov.it

PIANO TRIENNNALE PER LA PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE E DELLA TRASPARENZA
D.Lgs n.33/2013 art. 10, co. 8, lett. a

Decreto Legislativo 14 marzo 2013 n. 33
Programma triennale per la trasparenza e l’integrità
Relazione annuale  RPC anno 2014
Relazione annuale  RPC anno 2015
Relazione annuale RPC anno 2016

ATTI GENERALI DELL'ENTE 
D.Lgs n. 33/2013 art. 12, co. 1,2

Presentazione 

Statuto

Regolamento di amministrazione e contabilità

Regolamento di organizzazione e funzionamento

Regolamento per i lavori, servizi e forniture in economia

Regolamento per il conferimento di incarichi di collaborazione

Regolamento per missione

 



CODICE DISCIPLINARE E CODICE DI CONDOTTA
D.lgs. n.33/2013 art. 12, c. 1.

L’Ente sta provvedendo alla redazione di un proprio codice disciplinare e di un proprio codice di condotta. In assenza l'Ente Nazionale per il Microcredito applica in via provvisoria le disposizioni contenute nel DPR del 16 aprile 2013 n. 62 – Regolamento recante codice di comportamento dei dipendenti pubblici e il Codice disciplinare dell'ARAN relativo al comparto degli enti pubblici non economici.

Regolamento recante codice di comportamento dei dipendenti pubblici
Codice disciplinare ARAN comparto degli enti pubblici non economici

ONERI INFORMATIVI PER CITTADINI E IMPRESE
D.lgs. n.33/2013 art. 34, c. 1,2

In questa sezione il Responsabile per la Trasparenza pubblica lo scadenzario contenente l’indicazione delle date di efficacia dei nuovi obblighi amministrativi introdotti (ai sensi dell’art. 12, comma 1-bis, del D.Lgs. n. 33/2013), secondo le modalità previste dal DPCM 8 novembre 2013 (pubblicato sulla GU n. 298 del 20 dicembre 2013).
Per obbligo amministrativo si intende qualunque adempimento, comportante raccolta, elaborazione, trasmissione, conservazione e produzione di informazioni e documenti, cui cittadini e imprese sono tenuti nei confronti della pubblica amministrazione (art. 29, comma 2, del decreto-legge 21 giugno 2013 n. 69, convertito con modificazioni dalla L. 9 agosto 2013 n. 98).
I nuovi obblighi sono pubblicati in distinte tabelle, a seconda che gli stessi siano a carico dei cittadini o delle imprese e le informazioni sono organizzate in successione temporale secondo la data di inizio dell’efficacia degli obblighi stessi.
L’Ente Nazionale per il Microcredito non esercita poteri autorizzatori, concessori o certificatori né regola l’accesso ai servizi pubblici.

Oneri informativi per i cittadini
Oneri informativi per le imprese

Inoltre, per quanto riguarda gli obblighi amministrativi a carico dei cittadini, l’Ente adegua il proprio scadenzario sulla base del calendario degli adempimenti reagitivi ai Ministeri e agli Enti pubblici Nazionali emanato dall’Ufficio per la Valutazione della Performance del Dipartimento della Funzione Pubblica della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Modalità di presentazione dei reclami (art. 3 DPCM n. 252/2012): è possibile presentare reclamo per la mancata o incompleta attuazione delle disposizioni sulla pubblicazione degli elenchi degli oneri introdotti e/o eliminati inoltrando una e-mail alla casella di posta elettronica: trasparenza@microcredito.gov.it. Il responsabile del trattamento dei reclami è il min. Sebastiano Salvatori.