(+39) 06.86.95.6900 info@microcredito.gov.it

Grazie all'accordo tra la Camera di Commercio della Romagna e l'Ente Nazionale per il Microcredito, da ieri è attivo nella sede forlivese della Camera di Commercio lo sportello per il microcredito. Obiettivo dell'intesa, consentire l'accesso al credito ai piccoli imprenditori del territorio.

Scarica gli articoli in formato pdf

Microcredito e autoimprenditorialità è il titolo del workshop tenuto venerdì scorso a nella Sala Convegni San Giacomo di Buscemi. L'incontro è stato promosso dal Comune di Buscemi e da Confcooperative Siracusa, il tema centrale del workshop, le misure e gli strumenti a disposizione dei giovani imprenditori. Presente all'evento l'agente territoriale dell'Ente Nazionale per il Microcredito Rosalba Chirieleison, che ha parlato delle misure di accompagnamento alla creazione d'impresa come "Yes I Start Up e Selfiemployment".

Leggi articolo Libertà Sicilia PDF

Quando il lavoro si crea assecondando le proprie passioni. Fiorella Chiello è la prova vivente che grazie al Microcredito è riuscita a dare vita ad una delle sue più grandi passioni, la cucina. Ha aperto infatti a Catania una scuola di cucina, e tra i docenti una lista di chef stellati.

leggi tutto 'articolo su : www.lasicilia.it

Ci sono oggi diversi strumenti che ti permettono di aprire un'attività, per limitare i costi iniziali è possibile aderire al bando "Nuove Imprese a tasso zero" di Invitalia, riservato alle donne e agli under 36 che intendono avviare un'attività nei settori: industria, artigianato,trasformazione prodotti agricoli,fornitura di servizi alle imprese e alle persone e turismo. Altro strumento finanziario nato  per aiutare coloro che hanno difficoltà di accesso al credito tradizionale è il Microcredito, che prevede un prestito variabile tra i 25.000 e i 35.000 euro ad un tasso conveniente.

invitalia26062019

Il presidente nazionale della Federazione autonoma Piccole Imprese (Fapi) Gino Sciotto ha sottoscritto un importante protocollo d’intesa con l’Ente nazionale per il Microcredito guidato dal presidente Mario Baccini.

Scopo dell’intesa è promuovere la realizzazione di programmi di microcredito e lo sviluppo e la diffusione della cultura della microfinanza. “Il microcredito – spiega Sciotto – è rivolto ai tanti giovani e imprenditori che hanno difficoltà a richiedere un credito bancario. Il protocollo prevede l’accesso al microcredito per i nostri associati e in generale tutti coloro che non hanno garanzie reali, che intendono aprire un’attività ma non riescono ad ottenere le somme necessarie. In questo modo invece potranno ricevere un aiuto concreto, trovando in Fapi Cesac professionisti che potranno coadiuvarli nella stesura e presentazione della domanda di microcredito”. “L’intesa odierna – aggiunge – consentirà delle speciali sinergie per favorire l’avvio di iniziative micro-imprenditoriali e l’utilizzo degli strumenti del microcredito e della microfinanza. Sono certo che contribuiremo a dare una boccata d’ossigeno all’economia nazionale”. Per Mario Baccini, presidente dell’Ente nazionale per il microcredito, la sinergia che si svilupperà da questo accordo potrà essere il volano per lo sviluppo e l’applicazione degli strumenti microfinanziari nel settore delle Pmi.

www.messinaoggi.it